Ausilio Mussi

A fare data dal 16 dicembre 2019 il Custode Forestale Ausilio Mussi è andato in pensione.

Dopo ben 37 anni si servizio nel ruolo di Custode Forestale alle dipendenze prima del Consorzio di Vigilanza Boschiva di Tione, poi della Convenzione per la Gestione Associata del servizio di custodia forestale di Tione.

Custode Forestale davvero maiuscolo in tutto, persona dalla grande umanità con un profondissimo amore ed attaccamento al territorio ed al ruolo di Custode del Creato.

Appassionato rappresentante di tante battaglie sindacali.

Ausilio è stato anche uno dei primi promotori della Libera Associazione dei Custodi Forestali del Trentino, della quale ha fatto parte come rappresentante di valle in seno alla Consulta per ben due legislature, e anche successivamente la sua presenza si è fatta sentire con voce sempre autorevole e competente.

Durante la vita lavorativa capita sovente di affezionarsi a colleghi con i quali si condividono molti momenti, da quelli di gioia ai più mesti; ma fra i colleghi ce ne sono alcuni davvero speciali che sanno distinguersi, Ausilio è uno di questi.

Il suo nome è già un chiaro indirizzo della sua propensione a dare una mano a chiunque si trovi in difficoltà, senza distinzione per nessuno.

Dal suo primo giorno lavorativo ha saputo interpretare il ruolo di Custode Forestale in maniera esemplare, grazie ad una dedizione assoluta; considerando quante situazioni difficili da gestire e quanti equilibri bisogna essere in grado di difendere, svolgendo il ruolo del “Guardia” nel proprio paese di residenza.

Salutando il nostro collega e augurandogli una buona pensione dedichiamo ancora un GRAZIE ad Ausilio condividendo sul nostro sito della Libera Associazione dei Custodi Forestali del Trentino, l’ammirazione per persone come lui che sfatano i luoghi comuni sui dipendenti pubblici, persone che hanno creduto totalmente e profondamente nel loro ruolo. Ci siamo sentiti onorati di aver potuto percorrere un tratto di strada lungo i percorsi della vita in sua compagnia.

Buona pensione caro Ausilio!